mercoledì 30 aprile 2008

Elettricità

In relazione ad un commento di Lia di qualche giorno fa sul nucleare, volevo citare questo articolo del Corriere che rafforza un po' le mie convinzioni. In realtà noi italiani ci vogliamo un po' male per quanto riguarda l'energia, eh?

Eccovi il link

Certo è un articolo che fa un po' riflettere...

Lo Rè

lunedì 28 aprile 2008

Fanno schifo tutti...

... e lo dico da tempo.

http://www.corriere.it/cronache/08_aprile_28/un_italia_alla_deriva_fe1f746e-14e8-11dd-805d-00144f02aabc.shtml



Divertitevi.

Lo Rè

sabato 26 aprile 2008

Matrimonio

Annuncio a tutti i lettori del blog che mi sposerò con la mia anima gemella il 2 dicembre 2024!!!!

Non prendete impegni!!!









Accorrete numerosi!!!!
Lo

venerdì 25 aprile 2008

Che bello che bello che bello che bello...

Non vedo l'ora che arrivi il 3 giugno per sentire questo album... gli Opeth sono una delle più belle cose che la musica abbia tirato fuori!!!!





Grazie per la splendida musica che ci regalate!!!!
Lo

Addio cervello...

Chi sono? Dove sono? Perchè ci ritroviamo sempre solo in due a volerci ubriacare sul serio???

Sarà un segno del destino che mi indica di trattenermi? Io intanto mi sono bruciato una settimana di palestra ^^

Lo

giovedì 24 aprile 2008

Sarò telegrafico

Perchè vabbè non aver voglia di scrivere, ma chi mi segue più o meno regolarmente (Lia e la mia anima gemella in pratica) hanno diritto a sapere cosa combino... oddio, poi la mia AG la sento spesso via MSN, ma comunque... beh, dovrò pur scrivere qualcosa in questo blog!!! Procederò mediante un elenco puntato (che puntato non è dato che splinder fotte la formattazione...):


  • Abbiamo finalmente trovato casa, in una bella zona di Pisa (Porta a Lucca, via Rismondo), verde e tranquilla, a pochi passi da facoltà. Ci andrò a spendere qualche soldo in più di affitto ma in compenso vado a vivere in singola... voglio la camera col terrazzino!!!

  • Il 22 e il 23 vado con l'Uomo di Merda, l'Amica Sconosciuta dell'Uomo di Merda, l'Amico Peloso dell'Uomo di Merda, Miriam e Imene e tanta altra gente sconosciuta (e forse la mia anima gemella) a Mirabilandiaaaaa... probabilmente si penserà a prenotare verso il 10 di maggio!!! Chiunque altro si volesse unire me lo faccia sapere XD


  • Il tirocinio va di merda

  • Io sono sempre più stressato e sto impazzendo

  • Ho cominciato a fare palestra... di nuovo XD

  • Disse la vacca al mulo... oggi ti puzza il culo!!!

  • Disse il mulo alla vacca... ho appena fatto la cacca!!!

  • Ho ricominciato GTA San Andreas

  • Basta.


Questo post si merita il tag nonsense...

domenica 20 aprile 2008

lamentelas...

A parte il fatto che sono su Windows e non mi ricordavo più la password del mio account di Splinder, quindi avete seriamente rischiato di non leggere quanto sto per scrivere... a parte questo, cominciamo.

Allora... non so nel resto d'Italia, ma all'Elba si utilizzano due particolari espressioni per esprimere divertimento o noia: quando uno si diverte si dice che "gli sale", quando uno si annoia si dice che "la smaltisce".

Ecco, stasera me l'hanno fatta veramente smaltì. scritto con tutti i crismi che Splinder propone. Perchè quando una serata parte bene (paninozzo e birrozzo artigianale al Mediceo, poi gita da Fulvio e conseguente
trangugiamento di due bicchierini uno con sambuca e assenzio, sia benedetto Fulvio che ne ha trovato uno bono, e l'altro con assenzio puro) non puoi trovarti con due persone che cominciano a dire "no, dai, non ho voglia" a qualunque proposta tu faccia che non sia camminare come imbecilli su e giu come la pelle del cazzo per Borgo Stretto... non c'era cazzo che gli entrasse in culo!!! Alla fine io e Anto l'abbiamo smaltita e siamo tornati a casa come cazzi pieni di piscio.

In quest' ultima frase ho abusato di espressioni dialettali più o meno volgari del mio paese, ma è solo per farvi una cultura del raffinato linguaggio che utilizziamo all'Elba (e se non vi va bene vi infilo un palo in culo e uno in bocca e vi giro come un girarrosto)

Lo Rè

giovedì 17 aprile 2008

Dimmi perchèèèèèèèèèèèèèè

Perchè devo essere così emotivamente instabile? Perchè dopo una giornata allegra deve montarmi il nervoso tutto assieme, perchè devo stare contento tutto il giorno e la sera essere dell'umore più nero? Con Anto poveraccia che tenta di fare conversazione e io che a malapena concedo un sorriso... anche perchè vedere qualcuno contento quando sono nervoso mi fa essere ancora più nervoso...

Lo so ho un caratteraccio...

Lo Rè

martedì 15 aprile 2008

Alla fine cosa ha vinto?

Usciamo finalmente anche da queste elezioni, finalmente. Questa campagna elettorale mi aveva stufato e, lasciatemelo dire, mi aveva abbastanza schifato. Erano due gli uomini di cui mi fidavo, Fini e Bertinotti... ma ora Fini ha fatto la cazzata di andare con Berlusconi ed è rimasto solo Bertinotti a meritarsi il mio rispetto la dentro... non voterei mai Bertinotti, perchè ha delle idee diametralmente opposte alle mie, ma al contrario di molta gente in Italia tendo a rispettare le idee altrui.

Eppure mi sono lasciato infinocchiare da questa idea del voto utile. Mi sembrava pessima l'idea di un governo di Berlusconi o Veltroni, ma ancora peggiore mi sembrava l'idea di altri due anni pasticciati, incasinati, senza senso come gli ultimi due passati... due anni in cui il governo Prodi non è riuscito a far niente. Non ero d'accordo con la politica di Prodi, come tanti sanno, ma meglio di due anni di niente sarebbe sicuramente stato. Così ho dato il voto alla coalizione che pensavo avesse più probabilità di vittoria: il mio voto non è andato al programma politico quanto alla stabilità, che attualmente è l'unica cosa che serve a questo paese. Ovviamente tanti mi insulteranno, vedendo Berlusconi come l'anticristo e spargendo fosche prospettive di morte e distruzione sull'Italia per i prossimi cinque anni. Gente che magari poi inneggia alla democrazia, salvo poi lamentarsi quando da una votazione democratica esce un partito diverso da quello che hanno votato.



Cosa spero di vedere in cinque anni di governo? Beh, già mi basterebbe vedere cinque anni di governo, se permettete. Ma se proprio vogliono seguire le mie idee... spero in provvedimenti che aumentino il movimento di denaro, in modo da migliorare gli stipendi e far ripartire l'economia. Spero in un'applicazione più severa della legge, verso gli extracomunitari e soprattutto verso gli Italiani (l'unica differenza che vedo è che non puoi rispedire un italiano a casa sua dato che già c'è...). Spero che vengano ripresi i progetti per riportare l'energia nucleare in Italia, spero che vengano ridotti gli sprechi (un buon inizio sarebbe un governo più snello del precedente... chiedo troppo?). E spero di non aver toppato clamorosamente il voto, ovviamente.



Lo Rè

lunedì 14 aprile 2008

Niente da dire...

... tranne che ho votato e mi sono fatto schifo nel pensare a chi ho votato.

E questo non e' un bell'indizio dato che in questa campagna elettorale mi hanno fatto schifo tutti... tranne Bertinotti, ma non me la sono sentita di votare per qualcuno diametralmente opposto alla mia posizione.



Ma ho dato un voto valido e la cosa mi schifa abbastanza.

Lo Re'

mercoledì 9 aprile 2008

Searching for home...

E finalmente ieri ce l'abbiamo fatta a fare sto famoso giro per le agenzie immobiliari pisane in cerca di un appartamento dove stare l'anno prossimo. È stato un pomeriggio veramente epico, ma alla fine forse qualcosa l'abbiamo trovata... ma andiamo con ordine. Prima di tutto, merita menzione speciale un'agenzia che abbiamo visto ieri tornando dalla casa di cui vi raccontavo nel post scorso... entriamo dentro, l'ambiente è piccolo e gradevole ma la stessa cosa non si poteva dire del proprietario, che era la persona meno adatta ad un'agenzia immobiliare che abbia mai visto. Faccia antipatica, modi piuttosto sgarbati, quando abbiamo chiesto di una casa libera verso luglio ci ha praticamente riso in faccia dicendoci come spieghi a un bimbo che ora non si trovano case a Pisa e che avremmo fatto meglio a venire a fine giugno. No comment.

Oggi cominciamo il nostro giro invece con una donnina piccola piccola e dolcissima che cinguettando ci ha dato la stessa risposta, solo in maniera molto più gentile. Ha anche preso i numeri di Anto e Fra, e ha promesso di contattarci non appena avrebbe avuto qualcosa. Forse non lo farà, ma almeno è stata gentile.

L'agenzia successiva è stata l'agenzia decisiva... è l'agenzia dove abbiamo trovato anche questa casa dove stiamo ora, e si sono rivelati veramente efficienti. L'ometto aveva un'aria molto sveglia e ci ha proposto tre case, e ha detto che probabilmente riesce a mettersi d'accordo con la proprietaria per far partire il contratto a giugno o addirittura luglio. Sarebbe perfetto... la casa ha tre camere grandi e uno studio di 9 mq che può essere trasformato in quarta camera, e a parole aveva un'aria piuttosto grande (mi sembra di aver sentito parlare di giardino o_O). Prezzo 1000 euro, se troviamo una quarta persona sarebbero circa 250 a capoccia. Niente male... considerato che ora ne spendo 233 in doppia, e che se prendo la camera piccola probabilmente pago leggermente meno (e a me le camere piccole piacciono). Abbiamo fissato un incontro per domani alle sei del pomeriggio, proveremo a convincere la donnina a farci entrare a giugno o, meglio, luglio. Vedremo...

Dopo aver riportato questo successo, abbiamo avuto una serie di avventure fra il comico e il tragico. Le agenzie che abbiamo visitato hanno rivelato esseri umani che nemmeno nella nostra più fervida immaginazione potevamo concepire. La prima era tenuta dal signor Ciuffi (in questo video è l'uomo schiantato sulla poltrona) in persona. L'omino aveva un'aria svogliata e dava l'impressione di non riuscire a staccarsi dalla poltrona se non con l'intervento di una gru. Probabilmente ci viveva in simbiosi da quando è nato. Ovviamente con la sua voce biascicosa ci ha detto che non c'era niente per noi... e questo mi porta a narrarvi dei due agenti immobiliari peggiori della giornata. Allora... una delle agenzie era al primo piano. Entriamo e troviamo un'uomo con la camicia sbottonata in cima che lasciava vedere la peluria cotonata sotto, che ci ha squadrati dalla testa ai piedi come fossimo tre alieni. Gli abbiamo fatto la richiesta e lui, con aria di sufficienza, ci ha intimati di rimanere fermi immobili mentre lui entrava nelle segrete stanze dell'agenzia ad interrogare gli spiriti se avremmo mai trovato una casa. Ok, forse non l'ha messa proprio così... fatto sta che è tornato e con aria di sufficienza ci ha detto "potete tornare a fine giugno perchè da noi le case vanno via subito". L'espressione non faceva venir voglia di tornare a trovarlo, il pelo cotonato neppure. Ancora scossi dall'esperienza, vediamo un'agenzia sull'altro lato della strada e ci infiliamo dentro. L'aspetto è più professionale, ma l'omino ha un che di malsano... alla fine Fra da il suo numero e lui LE FA L'OCCHIOLINO. Poi si mette a diteggiare al computer con aria da pazzo sadico. Secondo me è un serial killer... e l'anno prossimo dobbiamo trovarci casa io e Anto. Quello è un pazzo, credetemi.

Dopo questa esperienza, decidiamo che è meglio smetterla qua con ste agenzie. Torniamo in casa con questa casa da vedere domani... vi farò sapere come va :)



Ora devo andare a lezione e poi dall'Omino del Tirocinio. Ciao a tutti!

Lo Rè

martedì 8 aprile 2008

Relax/Paura

Dividerò questo post in due parti.

La prima è decisamente solare... vi potrei parlare della nostra gioiosa ricerca di una magione che ci ospiti per l'anno prossimo, e del fatto che oggi siamo andati a vedere la prima candidata ad essere la nostra nuova casa. Ma dato che tanti non sanno nemmeno che devo cambiare casa... beh, ora in casa siamo in cinque, ma due se ne devono andare (uno ha trovato lavoro, l'altra va a vivere con il ragazzo) e rimaniamo in tre. A pagare 1300 euro di affitto girano un po' le palle, e trovare due persone nuove da mettere in casa non è facile. Poi siamo sempre stati abituati ad essere "noi", gente che si conosce da anni, e far entrare in casa persone che non conosciamo ci crea qualche piccolo problema. Perchè c'è da instaurare un rapporto di fiducia, perchè ci si deve conoscere, perchè magari non sai mai con chi ti trovi e come ti ci puoi trovare. Dopo quasi quattro anni posso dire di conoscere Francesca e Anto, di trovarmici bene, e loro possono dire che riescono a sopportarmi... insomma, ci sembra molto più facile trovarci una casa noi tre piuttosto che cercare qualcuno per riempire questa, no? Dopo questa divagazione (questo post risulterà piuttosto difficile da leggere, me ne rendo conto) torniamo al lato solare del post: insomma, devo cambiare casa, come ormai abbiamo appurato, e oggi siamo andati a vedere la prima casetta. Che era un amore, veramente... piccola piccola ma dall'aria accogliente, subito sotto il tetto, arredata in maniera molto piacevole, poco costosa... ma con il terribile problema che Fra e Anto non ci stanno in quella stanza. Troppo piccola. E poi vorremmo una singola ciascuno... le capisco benissimo, non è per niente facile vivere in doppia e io ne so qualcosa, pur essendo stato particolarmente fortunato nel trovare un compagno di stanza che non mi ha mai dato noia hai sempre paura di dar noia e... beh, è difficile ecco. Quindi è veramente difficile che si vada a stare la... peccato perchè la mia stanza mi piaceva tanto! Era piccola ma aveva un'aria piacevole, simpatica. L'avrei riempita di foto, poster, cartoline, e ci sarei stato da dio. Spero che ovunque si vada a stare trovi una stanza del genere... troppo bella :)

E con un colpo di scena degno della Rowling, introduco il "lato oscuro" di questo post... che non si avvicina nemmeno all'oscurità di qualche post taggato strettamente personale che a volte fa capolino su questo blog ma che comunque ha la sua carica di oscurità. Si tratta di sto tirocinio che è... un bordello! Cioè, il casino principale è il fatto che io non ho assolutamente dimestichezza con gli strumenti informatici che dovrei utilizzare per farlo e quindi la cosa mi manda leggermente in panico. Credo che una volta superato lo scoglio iniziale non sia sta difficoltà insormontabile, ma è comunque difficile entrare in un mondo che non si avvicina nemmeno lontanamente al mio. Difficile sul serio. Ma ci dovrò entrare, quant'è vero Babbage.



Intanto un saluto e un bacione a tutti i lettori abituali... anche a quelli che magari non commentano spesso o leggono solo ogni tanto (che bello rivedere Lia su queste pagine :) ). E soprattutto alla mia anima gemella che rimane la lettrice principale di queste pagine!!!

Lo Rè

domenica 6 aprile 2008

Elezioni...

Ma perchè ogni volta che provo a fare un test sulla mia posizione politica esco lontano da TUTTI i partiti?




Che bello eh?

sabato 5 aprile 2008

Post mortem

Per chi non lo notasse, questo titolo è un gioco di parole fantastico.

Questo è un post, ma io sono morto. Almeno, il mio fegato lo è. Io forse sopravviverò alla nottata, ma non senza danni. Stasera sono veramente ubriaco... per scrivere ste du frasi mi ci è voluto un quarto d'ora. Che volevo dire? Boh... mi ricordo che per strada mi era venuto in mente un post abbastanza malinconico triste e terribilmente strettamente personale, ma mi ricordo ben poco. Forse è meglio. C'entrava forse il mio terribile pessimismo che forse pregiudica i miei rapporti con il sesso femminile? O forse c'entrava il mio stramaledetto complesso di inferiorità nei confronti del mondo? O il mio vittimismo?

Da questo allegro (?????) post si evince il mio amore per me stesso, la mia convinzione nelle mie capacità e soprattutto la mia innata capacità auto-ironica.

Cercasi ragazza che mi prenda a calci in culo.

Lo

venerdì 4 aprile 2008

Fegato addio...

Si è laureato Walter e sto per andare alla cena di laurea o_O

Lo

martedì 1 aprile 2008

Or che mi sovviene...

C'è gente che conosco dal vivo che mi chiede che fine abbia fatto Lei. Per informazioni su chi sia Lei spulciate i post con tag "love"... non sono molti, saranno una quindicina. Dato che ero letteralmente cotto (per la prima volta da secoli) per sta ragazza, è domanda lecita per molti chiedersi dove diavolo sia finita e perchè non ne parli più con tanto di filetto di bava che mi cola dall'angolo della bocca.

Beh... lei è finita dove vanno sempre a finire le ragazze che mi piacciono. Nel dimenticatoio. Anche perchè tra un cazzo e un altro non la vedo ormai da due mesi e... beh, già ce ne vuole per farmi perdere la testa (seppur poco) per una ragazza, figuriamoci a farmi rimanere una cotta per due mesi senza vederla. E così ha trionfato ancora la mia paura di innamorarmi, la mia paura di emozionarmi. Il muretto che ho costruito per difendermi dal vento di emozioni del mondo esterno ha resistito, e io sono ancora qua al calduccio tra le mura della mia freddezza a sperare che un giorno mi venga il coraggio di affrontare la tempesta e trovare qualcuno con cui osservare la neve che cade.



Tutto sommato questo post è molto meglio del precedente... decisamente più triste ma più bello da leggere.

Lo Rè

Il post riempitivo

Avrete notato forse che ultimamente questo blog ha una forte carenza di contenuti. Quindi mi trovo costretto dalla situazione ad utilizzare la vecchia tecnica del post riempitivo.

Si, questo che state per leggere sarà il classico post tappabuchi, righe e righe di inutili parole senza un reale nesso logico e, tutto sommato, senza ragione di esistere. Perchè se uno non ha niente da dire non dovrebbe dire nulla... giusto? E se uno dice qualcosa quando in realtà non ha niente da dire l'unica speranza che ha è di mascherarlo bene, oppure rischia di fare una figuraccia. Bene, io parto perfettamente conscio dei rischi che sto correndo. Ma d'altra parte ultimamente è una triste abitudine del vostro vecchio Edza che, immerso nel suo triste stato di assoluta nullafacenza, non ha assolutamente nulla da dire al mondo: se guardate pochi post sotto avrete un ottimo esempio di come si fa a riempire righe e righe di fuffa facendole passare per scatti di poesia e filosofia. Magari ci riesco anche questa volta... già ho riempito ben dieci righe dell'editor di Splinder e sono lanciato con veemenza verso l'undicesima, e una volta che l'undicesima arriva ho scritto abbastanza cazzate per raggiungere la dodicesima. E se guardo bene sono già a metà strada, e se mi impegno ancora un po' posso raggiungere la tredicesima.

Vi rendete conto di quanto posso andare avanti a scrivere stronzate? Mentre vi incanto con la mia acclamata prosa, mediante una sagace pressione del tasto invio sono alla quindicesima. Pazzesco.

La smetto. Ma pensare che all'inizio di questo post non avevo la minima idea di cosa avrei potuto scriverci mi fa un po' ridere... in effetti ho riempito una marea di spazio con le mie cazzate. Non credo che qualcuno sia resistito finora a leggere... se siete resistiti, vi premio con un video su YouTube di una canzone bellissima che non conoscevo. Una voce dolce eppure oscura, a tratti altissima a tratti sussurrata. Anche la musica anche se minimale è splendida... anche perchè basata sul piano, uno dei miei strumenti preferiti. Se questa fosse la musica leggera italiana, saremmo in un ottimo stato... e invece chi ti trovi? Meneguzzi? Dirisio? Sanremo vinto da POVIA???

Spero che un fulmine cada sull'Ariston e lo rada al suolo. Beccatevi la canzone...







Lo Rè